Imprenditori del Web

REQUISITI PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ

 

I requisiti di idoneità previsti dalla legge (requisiti professionali e di onorabilità) devono essere posseduti:

  • dal titolare dell’impresa individuale,
  • da tutti i legali rappresentanti di impresa societaria (ovvero tutti i soci per le società in nome collettivo14, tutti i soci accomandatari per società in accomandita semplice e in accomandita per azioni, tutti i legali rappresentanti per le società di capitali),
  • dagli eventuali preposti a tale ramo di attività,
  • da tutti coloro che svolgono a qualsiasi altro titolo l’attività di agente o rappresentante per conto dell’impresa (ad es. dipendenti).

REQUISITI PROFESSIONALI

 

I seguenti requisiti professionali, esposti alle lettere a), b), c), d), sono tra loro alternativi:

a) titolo di studio:

  • aver conseguito il diploma di qualifica (triennale) rilasciato da istituti professionali ad indirizzo commerciale (l’elenco, non esaustivo e passibile di aggiornamenti, è riportato quì);
  • oppure il diploma di scuola secondaria di secondo grado (maturità quinquennale) ad indirizzo commerciale (l’elenco, non esaustivo e passibile di aggiornamenti, è riportato quì);
  • oppure il titolo universitario (laurea, diploma) in materie commerciali o giuridiche (l’elenco, non esaustivo e passibile di aggiornamenti, è riportato quì);

b) corso professionale:

aver frequentato con esito positivo uno specifico corso professionale istituito o riconosciuto dalla Regione o dalle Province Autonome di Trento e Bolzano;

c) esperienza professionale:

  1. aver prestato la propria opera per almeno due anni, anche se non continuativamente, entro i cinque anni dalla data di presentazione della Scia, alle dipendenze di un’impresa che abbia esercitato attività di commercio, o attività di produzione con relativa vendita, o attività di somministrazione, purchè la prestazione lavorativa (comprovata con idonea documentazione) sia stata svolta: con qualifica di viaggiatore piazzista oppure con mansioni di dipendente qualificato addetto al settore vendite e quindi deve trattarsi di un lavoratore di concetto con mansioni di direzione ed organizzazione delle vendite (ad esempio inquadrato al 1° o 2° livello del contratto del commercio, oppure al 6° o al 7° livello del contratto dell’industria);
  2. aver prestato la propria opera per almeno due anni, anche se non continuativamente, entro i cinque anni dalla data di presentazione della Scia in qualità di titolare, legale rappresentante, coadiutore o collaboratore familiare o socio lavorante iscritto all’I.N.P.S. presso un’impresa che abbia esercitato attività di commercio, o attività di produzione con relativa vendita o attività di somministrazione;
  3. aver prestato la propria opera per almeno due anni, anche se non continuativamente, entro i cinque anni dalla data di presentazione della Scia in qualità coadiutore o collaboratore familiare o socio lavorante iscritto all’I.N.P.S. presso un’impresa che abbia esercitato attività di agenzia o rappresentanza di commercio;

d) altri casi particolari (in alternativa a quelli indicati alle lettere a), b) e c)

  • oppure (opzione possibile per i soli cittadini che abbiano conseguito il titolo di studio o l’esperienza professionale in un paese dell’Unione europea diverso dall’Italia o in paese terzo) titolo professionale riconosciuto, ai sensi del titolo III del Decreto Legislativo n. 206 del 2007, con provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico;
  • oppure (opzione possibile fino al 12 maggio 2017) di essere stato iscritto nel soppresso ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio tenuto dalla C.C.I.A.A. senza essere stato iscritto nell’apposita sezione r.e.a. (transitorio). Attenzione: questo requisito non può essere fatto valere per le posizioni già cancellate dal soppresso ruolo;
  • oppure di essere iscritto nell’apposita sezione del r.e.a. (a regime) presso la C.C.I.A.A. da cui se ne chiede, contestualmente, la cancellazione tramite la compilazione del modello I2 da trasmettere telematicamente, con l’applicativo Comunica alla competente Camera di commercio.

REQUISITI MORALI

 

Antimafia

Il 13 febbraio 2013 è entrato pienamente in vigore il “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia”.

 

Requisiti di onorabilità

Salvo che non sia intervenuta la riabilitazione:

  • di non essere interdetto o inabilitato;
  • di non essere stato condannato per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione della giustizia, la fede pubblica, l’economia pubblica, l’industria ed il commercio, ovvero per delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione;
  • di non essere stato condannato per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni.

VERIFICA DINAMICA DELLA PERMANENZA DEI REQUISITI

 

L’ufficio Registro delle imprese verifica, almeno una volta ogni cinque anni dalla presentazione della “Scia”, la permanenza dei requisiti che consentono all’impresa lo svolgimento dell’attività, nonché di quelli previsti per i soggetti che svolgono l’attività per suo conto (es. requisiti di incompatibilità e di onorabilità).

 

Anche le posizioni iscritte nell’apposita sezione del REA sono soggette a verifica dinamica del possesso dei requisiti.

8 risposte a Requisiti per l’esercizio dell’attività

  • salve,
    sto valutando di intraprendere la professione di agente di commercio con iscrizione ad enasarco, nonostante avendo esperienza nel commercio per più di 15 anni negli ultimi 5 ho svolto altre esperienze lavorative diverse da quelle richieste, chiedo in mancanza di titolo di studio adeguato e non avendo svolto negli ultimi 5 anni lavoro nel settore del commercio, frequentando il corso posso avere l’abilitazione ad esercitare come agente di commercio? grazie

    • Ciao Remo,
      certo. Il corso abilita alla professione di Agente di commercio.

      Per poter accedere al corso è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

      per i cittadini italiani:

      • aver compiuto i 18 anni di età
      • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di primo grado.

      per i cittadini comunitari:

      • aver compiuto i 18 anni di età
      • essere in possesso del titolo di studio equivalente a quello indicato per i cittadini italiani avere capacità di espressione e comprensione orale e scritta della lingua italiana, valutata attraverso un test di ingresso (solo per i titoli di studio conseguiti all’estero).

      per i cittadini extracomunitari:

      • aver compiuto i 18 anni di età
      • essere in possesso del titolo di studio equivalente a quello indicato per i cittadini italiani avere capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, valutata attraverso un test d’ingresso (solo per i titoli di studio conseguiti all’estero)
        essere in regola con le normative vigenti in materia di permesso di soggiorno

      Per i titoli di studio conseguiti all’estero sono richiesti i seguenti documenti:

      • in Paesi comunitari e della Confederazione Svizzera: la traduzione asseverata del titolo di studio (consiste in una traduzione resa ufficiale con giuramento da parte del traduttore innanzi al tribunale, al giudice di pace o a un notaio)
      • in Paesi extracomunitari: la dichiarazione di valore del proprio titolo di studio. La dichiarazione di valore è un documento rilasciato dalla rappresentanza diplomatica – consolare italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo. Non possono essere accettate eventuali dichiarazioni di valore rilasciate dalle rappresentanze straniere in Italia.

      Per i titoli di studio rilasciati in Italia è possibile l’autocertificazione, ai sensi dell’art. 46 del DPR 28/12/2000 nr. 445, come esplicitato dall’art. 2 del DPR 394/1999. Pertanto un titolo di studio conseguito all’estero da cittadini italiani o stranieri non può essere oggetto di autocertificazione.

  • Buonasera,
    Da 8 anni lavoro per una piccola azienda artigiana di mobili a Monza, ora essendo cresciuta la rete vendita sto sviluppando l’idea con la titolare di aprire una partita Iva (magari regime forfettario) e seguire i clienti da solo. Non nego che ho altri contatti che mi hanno chiesto di rappresentarli sia nel settore arredamento che altro.
    Il mio dubbio ora è l’idoneità, sulla mia busta paga risulta che sono impiegato amministrativo livello B, è vero che ho di tanto in tanto pagamenti trasferte, ma come posso dimostrare di avere esperienza tale da accedere al ruolo?
    Come studi ahimè ho la maturità scientifica.
    Grazie mille in anticipo.
    Alessio

    • Ciao Alessio,
      purtroppo i requisiti per l’esercizio dell’attività di Agente di commercio sono questi.
      Prova a contattare i colleghi della sede USARCI della tua provincia, magari hanno qualche consiglio da darti.
      In bocca al lupo.

  • Buongiorno Bruno,
    Sto iniziando a lavorare come Agente di commercio in un’azienda con esperienza pluridecennale. Ho cercato su internet se fosse possibile ottenere l’abilitazione senza fare il corso alla Camera di Commercio ma tramite esperienza sul campo.
    Ho trovato anche diverse lezioni online abilitanti per l’esame ma non ho avuto conferma presso la Confcommercio.
    É davvero indispensabile?

    • Buongiorno Lorenzo,
      che io sappia non esistono corsi online. Tutti i corsi devono essere tenuti dalla camera di commercio o da enti abilitati dalla camera di commercio. La presenza “fisica” dello studente alle lezioni deve essere superiore all’80% delle ore totali.
      Questa è quello della camera di commercio di bergamo: Corsi
      Buon lavoro

  • Buongiorno,
    come posso far convalidare la mia esperienza professionale? devo farla convalidare tramite un ente specifico, contattare un ufficio?
    grazie

    • Buongiorno Federico,
      è necessario recarsi presso la camera di commercio della propria città e chiedere a loro la documentazione necessaria per effettuare l’iscrizione.
      Buon lavoro

Rispondi