Imprenditori del Web

Nell’attività di agente di commercio la comunicazione assume un ruolo fondamentale (lapalissiano 😀 ).

Comunicare in maniera efficace i concetti e farli “afferrare” al cliente è necessario al fine di ottenere una vendita.

Purtroppo pero, ciò che diciamo, ciò che vogliamo comunicare e ciò che gli altri capiscono non sempre corrispondono. Per tentare di colmare il divario è necessario attenersi ad alcune piccole regole.

Formulare correttamente i messaggi

Esistono almeno tre fattori fondamentali che possono influire negativamente su una buona comunicazione:

  1. l’incapacità di esporre in modo chiaro le idee, a causa, ad esempio, delle molte interruzioni durante il colloquio;
  2. l’incapacità di comprendere le reali esigenze e/o gli interessi del tuo interlocutore;
  3. l’incapacità di adeguare il messaggio o il contenuto del messaggio (ad esempio i termini utilizzati) al tuo interlocutore.

Dare l’impressione sbagliata

Anche se difficilmente in una trattativa di vendita si è fisicamente prepotenti ed offensivi, ci possono essere almeno tre elementi che potrebbero dare una brutta impressione:

  1. l’aspetto estetico: trascurato ad esempio o non adeguato all’incontro può dare la percezione di mancanza di interesse per il tuo interlocutore o al contrario il desiderio di dominarlo con un abito eccessivamente elegante;
  2. la terminologia usata: l’uso sconsiderato di espressioni gergali e/o degradanti per alcune categorie di clienti (ad esempio) possono dare un’impressione di implicito disprezzo che viene inconsciamente comunicato;
  3. la mancanza di puntualità: arrivare in ritardo comunica la scarsa considerazione che si ha nei confronti del tuo interlocutore.

La mancanza di attenzione nei confronti di questi argomenti possono comunicare una mancanza di attenzione nei confronti del cliente e creare una “barriera” prima ancora di aver pronunciato le prime parole.

Non ascoltare adeguatamente

Ascoltare il tuo interlocutore non significa esclusivamente sentire quello che sta dicendo per obiettare e convincerlo ad acquistare, ma capire in profondità il significato intrinseco del ragionamento per capire le sue argomentazioni. In caso contrario si rischia di perdere il senso del discorso e di recepire solo una parte del messaggio, probabilmente, fraintendendo il contenuto dello stesso.

Conclusioni

Comunicare non è una cosa che semplicemente succede. Richiede attenzione al contenuto del messaggio, attenzione nei confronti del tuo interlocutore e abilità nell’esposizione dello stesso al fine di far recepire e comprendere il contenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *