Imprenditori del Web

Curiosità

Per quanto riguarda i requisiti pensionistici 2017, gli uomini devono avere maturato i seguenti requisiti minimi: 66 anni d’eta’, 20 anni di anzianità contributiva e quota 91 (data dalla somma tra eta’ anagrafica e anzianità contributiva).
Mentre le donne devono avere maturato i seguenti requisiti minimi: 63 anni d’età, 20 anni di anzianità contributiva e quota 87 (data dalla somma tra eta’ anagrafica e anzianità contributiva).

Dal 10 gennaio 2017, gli agenti che hanno i requisiti previsti dal Regolamento Enasarco potranno chiedere l’anticipazione della pensione di vecchiaia di uno o due anni, con la riduzione della pensione del 5% per ogni anno di anticipazione rispetto all’eta’ anagrafica.

Contributo straordinario over 75
La fondazione Enasarco, per ampliare la tutela dei propri iscritti in attività con piu’ di 75 anni, che per ragioni di eta’, non sono coperti dalla polizza RBM Assicurazione Salute ha stanziato un contributo straordinario per infortuni, ricoveri o spese mediche, per un importo complessivo di 500 mila euro, a condizione che l’evento per il quale l’iscritto presenti l’istanza di rimborso non sia già coperto dalla polizza assicurativa sottoscritta a favore degli agenti.

A partire dal 1 gennaio 2017, in conformita’ al nuovo regolamento delle attivita’ istituzionali della Fondazione Enasarco, sono entrati in vigore i nuovi parametri di calcolo dei contributi.
L’aliquota contributiva da applicare sulle provvigioni passera’ al 15,55%, di cui 7,775% a carico dell’agente e 7,775% a carico della mandante.

I versamenti previdenziali prevedono un massimale provvigionale annuo:

  • per i plurimandatari di €25.000,
  • per i monomandatari di €37.500,

una volta raggiunto i quali, non e’ piu’ possibile/necessario fare versamenti previdenziali.

Nell’applicazione dell’aliquota Enasarco vige il criterio della competenza, quindi nel fatturare le provvigioni di competenza dell’anno 2016 dovra’ essere applicata dall’agente l’aliquota del 7,55%, anche se la fattura viene emessa nel 2017.
Mentre per le agenzie in societa’ di capitali Srl e Spa l’aliquota contributiva rimane al 4%, ovvero dell’1% a carico dell’agenzia e del 3% a carico della ditta mandante.

Condivido di seguito il comunicato USARCI:

“Gentili Associati e Colleghi,

l’ultima legge di Stabilità, oltre ad aver escluso gli agenti di commercio dal beneficio del super ammortamento, ha respinto l’ennesima richiesta del nostro Sindacato di adeguamento ai valori Istat dei limiti di deducibilità dell’autovettura, principale bene strumentale degli agenti di commercio.
Una lettera indirizzata a tutti i Parlamentari è stato l’inizio del percorso per la richiesta dell’aggiornamento Istat dei valori di deducibilità dell’autovettura!

Ora sottoscriviamo tutti insieme la petizione per chiedere al Governo l’attualizzazione dei valori limite di deducibilità della autovettura.”

Noi agenti di commercio siamo 300.000 in tutta Italia. Il nostro parco macchine conta 600.000 vetture e cambiamo automobile ogni 3 anni. Se ci uniamo riusciremo ad ottenere sconti incredibili.

Ogni anno noi insieme compriamo in Italia poco meno di 80.000 autovetture, comprandole insieme otterremo il migliori prezzi e il miglior trattamento, perché, insieme, siamo i più grossi acquirenti di auto del Paese.

TUTTI INSIEME SPENDIAMO MENO!

E’ per questa ragione che… (continua a leggere sul sito usarci)

download“Fondazione Enasarco più”: l’applicazione Enasarco per smartphone (android o iOS) e tablet gratuita con la quale gli agenti di commercio potranno avere accesso ai molti contenuti informativi riguardanti la Fondazione.

 

Per la prima volta sarà possibile consultare in versione digitale tutti i numeri della rivista Enasarco-Magazine.

 

Scaricare la rivista, ricevere notifiche personalizzate, condividere o salvare tra i preferiti un articolo, sfogliare l’intero archivio della riviste (inclusi i numeri speciali).

 

Fondazione Enasarco più è presente sugli store di Google Play e App Store, e si rivolge ai possessori di iPhone, iPad, smartphone e tablet Android.

 

L’obiettivo ambizioso è da un lato quello di migliorare il servizio offerto e dall’altro quello di attuare una decisa riduzione dei costi e dell’impatto ambientale (aggiungo io).

 

I link per poter scaricare l’applicazione li puoi trovare qui

L’aliquota contributiva in vigore dal 1° Gennaio aliquote-agenti-di-commercio-online2014 è pari al 14,20% (7,10% a carico della ditta e 7,10% a carico dell’agente) delle provvigioni.

 

Il regolamento delle attività istituzionali in vigore prevede un innalzamento graduale delle aliquote contributive.

 

Di seguito sono indicati i minimali contributivi e i massimali provvigionali in vigore dal 01.01.2014:

 

Agente plurimandatario:

  • Massimale provvigionale annuo per ciascun preponente: €23.000,00 (contributo massimo annuale €3.266,00);
  • Minimale contributivo annuo per ciascun preponente: €417,00 (€104,25 a trimestre).

 

Agente monomandatario:

  • Massimale provvigionale annuo: €35.000,00 (contributo massimo annuale €4.970,00);
  • Minimale contributivo annuo: €835,00 (€208,50 a trimestre).

cud-enasarco-agenti-di-commercio-onlineEnasarco ha inviato ai propri pensionati il CUD 2014 necessario per la dichiarazione dei redditi contenente i redditi corrisposti nell’anno 2013.

 

I pensionati abilitati ai servizi online possono stampare il duplicato, verificare i pagamenti della pensione ed aggiornare i propri dati anagrafici e bancari dalla propria area personale.

 

Dal 2015 il CUD cartaceo non verrà più inviato ma sarà disponibile solo online.

soggiorni-climaticiUltimo giorno utile per richiedere i soggiorni in località termali e/o in località climatiche.

 

Soggiorni in località termali
Anche quest’anno Enasarco offre agli iscritti l’opportunità di soggiornare in molte località termali italiane usufruendo di facilitazioni e convenzioni.

 

Possono fare domanda:
– gli agenti in attività con anzianità contributiva di almeno 5 anni di cui 3 negli ultimi 5 con contributi previdenziali non inferiori a €2.880,00;
– i pensionati (tutti).

 

Non si potrà accedere qualora si sia già usufruito negli ultimi:
– tre anni consecutivi per gli agenti in attività;
– due anni per i pensionati.

 

Soggiorni in località climatiche:
Possono fare domanda:
– gli agenti in attività con 55 anni di età,
– gli agenti in attività con 20 anni di contributi,
– gli agenti in attività con contributi non inferiori a €8.950,00,
– gli agenti in attività con reddito familiare non superiore a €31.235,00,
– i pensionati con reddito familiare non superiore a €31.235,00.

 

Per maggiori informazioni leggi quì e quì

euro simboloSono state pubblicate in Gazzetta le disposizioni attuative per l’accesso ai finanziamenti agevolati e ai contributi previsti per le PMI (art. 2, Decreto del fare).

 
Per la prima volta i finanziamenti saranno accessibili anche per l’acquisto di macchine hardware e software. Sono, invece, espressamente escluse dall’agevolazione le imprese operanti nei settori dell’industria carboniera, delle attività finanziarie e assicurative, della fabbricazione di prodotti di imitazione o di sostituzione del latte o dei prodotti lattiero-caseari.
I finanziamenti saranno concessi entro il 31 dicembre 2016 da banche o intermediari finanziari convenzionati e potranno essere stanziati per un valore compreso tra 20 mila e 2 milioni di euro, eventualmente suddiviso in più iniziative di acquisto per ciascuna impresa beneficiaria.

 
Min Sviluppo economico, decreto 27 novembre 2013 (G.U. 24 gennaio 2014, n. 19)

posÈ stato pubblicato in G.U. il decreto attuativo del MiSE che introduce l’obbligo di dotazione del POS per professionisti e imprese per i pagamenti superiori a 30 euro. Fino al 30 giugno 2014 l’obbligo di accettazione di pagamenti elettronici varrà solo per i soggetti con un fatturato superiore a 200.000 euro.

 

Ministero Sviluppo economico, decreto 24 gennaio 2014 (G.U. 27 gennaio 2014, n. 21)

[ad] Empty ad slot (#1)!

Una interessante iniziativa della regione Lombardia.

 

 

Esenzione triennale tassa automobilistica regionale per particolari veicoli acquistati nell’anno 2014.

 

La Giunta Regionale – con deliberazione n. 1173 del 20 dicembre 2013 – ha approvato l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica regionale per un triennio, in caso di acquisto – nell’anno 2014 – di un veicolo nuovo, previa contestuale rottamazione di un veicolo inquinante.
Saranno esentate le tre annualità di imposta decorrenti dal mese di immatricolazione (che deve avvenire nel 2014).

Tale misura rientra nell’ambito delle politiche regionali per la difesa della qualità dell’aria e la lotta all’inquinamento atmosferico e nel contesto delle misure di incentivazione per il rinnovo dei veicoli più inquinanti previste dal Piano Regionale degli Interventi per la Qualità dell’Aria (PRIA); si affianca agli interventi di limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti vigenti e a quelli di prossima attuazione.

…guarda tutto l’articolo sul sito della regione lombardia.

[ad] Empty ad slot (#1)!